La cover della registrazione "Live" effettuata il 31 maggio 2008 c/o la Sacra di S. Michele - Buttigliera di Torino

 

------------------------------------------------------------------------------------------------------

 

La copertina del CD "I nostri primi 20 anni"

pubblicato nel 2005

 

20 anni… i primi venti anni della “nostra storia”.

Credo che la cosa più bella e più significativa sia festeggiare questo grande evento per il nostro Coro con un bel regalo di Compleanno: l'incisione di un Cd.

Per uno coro come il nostro uso ad esibirsi dal vivo, rappresenta un impegno tutto nuovo che coinvolge persone ed organizzazioni in qualche modo estranee alla nostra semplice genuinità ma che si rende necessario per la testimonianza nel tempo della nostra realtà.

Una corale come la nostra, infrangendo i più tradizionali schemi artistici, opera scelte dettate più da una propria esigenza emotiva che dal rispetto di uno stile imposto e per questo vincolante.

Ne risulta un repertorio vario e ricco in forme e contenuti, che soddisfa anzitutto il piacere di stare insieme per cantare.

Questo disco vuole essere un po' la “Storia della Musica Vocale” dal barocco ai nostri giorni che inizia con l'esecuzione integrale del “ Gloria ” di Antonio Vivaldi (RV 589); è un po' il “fiore all'occhiello” del nostro Coro e l'abbiamo eseguito innumerevoli volte accompagnati sia dal pianoforte che da compagini orchestrali italiane e straniere.

In questo caso ci siamo avvalsi della collaborazione dell'orchestra francese “Delle Alpi e del Mare”.

Passando attraverso il Classicismo mozartiano (“Kyrie” dalla Messa Breve K.V. 140 in Sol Magg.), il percorso storico fa poi tappa nell' '800 con Giuseppe Giacobbe Baldassarre BAINI , autore minore e sacerdote vissuto tra il 1775 e il 1844, di cui presentiamo “Panis Angelicus”, brano raro e delicato, eseguito a cappella dalla sezione femminile del coro.

Molto incisivo e piacevole l'” Ave Verum ” di Charles-Francois Gounod (1818-1893), compositore francese sempre apprezzato soprattutto per quella sua capacità di rimettersi in gioco, proponendosi al di fuori dai canoni stilistici propri dell'epoca. Dello stesso Autore il nostro repertorio comprende anche la Messe Breve “Aux Chapelles” e la grandiosa “Messe Solennelle à Sainte Cécile”.

Non poteva mancare nel nostro CD un brano del più importante compositore italiano dell''800: Giuseppe Verdi.

Nell'incisione che il nostro Coro fece nel 1994 inserimmo il celebre “Va' pensiero” dal Nabucco.

Ora abbiamo scelto la celeberrima “ Vergine degli Angeli ” nella partitura originale per Coro maschile, Soprano e pianoforte.

Rimanendo sempre nell'ambito del repertorio lirico presentiamo del francese G. Bizet (1838-1875) l”Habanera” (un ritmo di danza di provenienza cubana molto popolare in Spagna) nota anche con il titolo “ L'amour est un oiseau rebelle” tratta dall'opera “Carmen”.

Gabriel Faurè (1845-1924) compose il pezzo sacro “Tu es Petrus” nel 1895: brano atto a risaltare la “severità” e “grandiosità” di colui che fu il primo Papa della storia del cristianesimo.

L'“ Insalata Italiana ” di Richard Genèe (1823-1895) fa parte di quel repertorio che io definirei “curioso” e vuole essere una sorta di “scherzo musicale” nei confronti delle indicazioni dinamiche della musica stessa. L'esecuzione in concerto di questo brano riscuote sempre grande apprezzamento da parte del pubblico.

Z. Kodaly (1882-1967) è sicuramente il compositore più rappresentativo dell'Ungheria. Saranno proprio le composizioni corali (soprattutto quelle dedicate ai cori popolari e di voci bianche) il punto di forza della capillare azione kodaliana mirante all'educazione musicale del popolo ungherese.

La Corale Polifonica “Il Castello” si è cimentata nello studio e nell'esecuzione del difficile “Esti dal”. Dico “difficile” per le situazioni armoniche, a volte dissonanti e poco confacenti alle “abitudini musicali ” dei Coristi, che Kodaly utilizza in questo brano.

E per venire ai giorni nostri, uno “Spiritual”, il tradizionale “ Everyboby Sing Freedom” ("Tutti cantano la libertà") in origine da noi eseguito a cappella ed oggi arricchito con un mio arrangiamento pianistico.

L'ultimo autore è il sottoscritto.

Ho pensato di inserire il mio “ Cantico ” che scrissi nel 2000 e la più recente “ Ninna nanna ” per “ Mamma solista ”, Coro e pianoforte.

Gianni Padovan

 

Il Cd e il DVD sono disponibili.

Per informazioni contattare la nostra segreteria .